×

Sdílej!

Share on Twitter Share on Facebook Share on Tumblr Share on Google+ Share on Pinterest Share via email ×

Mastro G - Balla

Botte
che notte quella notte
avevo fatto a botte con 2 camice rotte
( camice rotte )

giorno
mi guardo tutto intorno
e un mitico buongiorno
col primo ed il contorno
( MITICOOO )

donna
che donna quella donna
sembrava la madonna
senza la minigonna
( like a virgin )

vera
sembrava primavera
e sera fatto sera
e cera la luna piena
( luna piena )

scusa
ti ho vista un po' delusa
da quella notte in bianco
pensavi che ero stanco
( ci credi )

stretto dal caldo maledetto
saltando giu dal letto
baciandomi mi hai detto
( baciandomi mi hai detto)

balla balla
che la vita non ti molla, molla
questo è un ritmo che mi incolla tra la folla
e di colpo all'improvviso puoi vedere il paradiso
( il paradiso )

balla balla
piu' ti muovi e piu' diventi bella
questa notte tu sarai' la stella della disco
il movimento prende un andamento lento, lento, lento
balla, balla

Napsal LJ v letech 2004–2019. Design splácal Bulva v roce 2007 (to už je sice dávno, ale pořád to funguje!).
Přebírání jakýchkoliv částí webu je podmíněno naším souhlasem. | TV programrychlost internetu

RSS

DanceMAG.cz - To nejlepší z taneční scény

TOPlist